clicca per abilitare lo zoom
Ricerca in corso ...
Non abbiamo trovato alcun risultato
apri la mappa
vista Roadmap Satellitare Ibrido Terreno La mia posizione A schermo intero prev Il prossimo

€ 0 a € 1,500,000

Abbiamo trovato 0 risultati. Vedi i risultati
Ricerca Avanzata

€ 0 a € 1,500,000

abbiamo trovato 0 risultati
I tuoi risultati di ricerca

La startup immobiliare Casavo raccoglie 7 milioni di euro

Pubblicato da Luca Minguzzi sopra 27/02/2019
| 0

Non ha ancora due anni di vita Casavo, la piattaforma digitale italiana che propone l’instant buying immobiliare, che oggi annuncia la chiusura di un round di finanziamento pari a circa 7 milioni di euro in equity. Lead investor è Project A Ventures, fondo europeo di venture capital con sede a Berlino, che si è aggiunto a investitori che avevano già sostenuto Casavo, come Picus Capital, con sede a Monaco, e al fondo di investimento italo-francese 360 Capital Partners. Tra gli altri, hanno preso parte a questo round anche Kervis Asset ManagementBoost Heroes , Marco Pescarmona (fondatore e presidente del Gruppo MutuiOnline) e Rancilio Cube. Ad oggi, Casavo ha ottenuto disponibilità per un totale 21 milioni di euro, tra equity e finanziamento tramite debito, modalità molto differenti per finanziarsi e di cui non viene divulgato di più, ma se Crunchbase riporta correttamente la raccolta effettiva in capitale di rischio dovrebbe complessivamente aggirarsi sui 10-11 milioni. Ammontare notevole nel contesto italiano e per una startup così giovane, in un settore che in Italia si sta riprendendo e si sta aprendo alla digitalizzazione con le startup proptech, tra le quali c’è anche Homepal, e l’esplosione del crowdfunding immobiliare.

“Casavo è cresciuta rapidamente e ha conquistato la fiducia del mercato e degli investitori. L’ingente afflusso di capitali testimonia una forte fiducia nei confronti del nostro innovativo modello di business. Siamo molto orgogliosi di aver aperto il mercato italiano a investitori internazionali come Project A. Questa iniezione di capitale andrà a sostenere i nostri piani di crescita in Italia e nel Sud Europa e la nostra missione, ossia migliorare l’esperienza dei venditori e degli acquirenti nel segmento residenziale del settore immobiliare”, ha dichiarato Giorgio Tinacci, fondatore e CEO di Casavo.

Casavo ha chiuso più di 50 operazioni immobiliari investendo più di 11 milioni di euro ed è cresciuta da 2 a 30 dipendenti in poco più di un anno. Più di 700 agenzie immobiliari hanno aderito al network Casavo a Milano e Roma. Ad aprile Casavo diventerà operativa anche a Torino e Firenze, focalizzandosi poi su altre aree metropolitane italiane ed estendendosi in altre nazioni dell’Europa meridionale.

Grande aspettativa da parte del nuovo investitore Project A Ventures, il cui general partner Anton Waitz ha dichiarato “Siamo entusiasti di aver chiuso il nostro primo investimento in Italia. I risultati ottenuti da Casavo sono entusiasmanti e siamo positivamente colpiti dall’instancabile concentrazione e dalla capacità di esecuzione di Giorgio e del suo team. Ora il nostro obiettivo è supportare l’azienda nel processo di crescita al fine di farne la principale realtà tecnologica del settore immobiliare in Italia e in tutto il Sud Europa. Siamo convinti che il sistema italiano delle startup stia crescendo, diventando sempre più attrattivo per i fondi di investimento internazionali che ne sosterranno la crescita nei prossimi anni”.

Il finanziamento appena ricevuto verrà utilizzato per migliorare e incrementare le caratteristiche tecnologiche della piattaforma, con l’obiettivo di rendere il processo più efficiente e di conseguenza aumentando ulteriormente la velocità della transazione. Inoltre, la società sta lavorando su ulteriori servizi aggiuntivi per i clienti, che saranno disponibili nell’immediato futuro.

lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Confronta gli elenchi